Sei in:  Home ,

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Calanchi di Croara

 

La zona di Croara è costituita da calanchi formati da argille scagliose e composta da vegetazione molto bassa.

Percorrendo il sentiero da Croara a Montemaggiore è possibile imbattersi in alcune specie animali tra cui volpi, tassi, faine, donnole, cinghiali, daini, caprioli, falchi pellegrini e gufi reali.

Questo sentiero costituiva una delle maggiori vie di collegamento con la Toscana in quanto, correndo sul crinale, permetteva un'ottima visibilità sulle valli del torrente Sellustra e del rio Mescola.

 

Il percorso era denominato "Ponti di Croara" perchè l'erosione dei versanti restringeva la carreggiata a tal punto da renderla impercorribile ai mezzi di trasporto a trazione animale.

Per ovviare a tale problema, venivano conficcati nel terreno alcuni pali collegati tra loro con fascine di legname fino a formare un'opera di contenimento pronta per essere riempita con del terreno per ripristinare la transitabilità.


A metà strada tra la chiesa di Croara e quella di Montemaggiore (delle quali sono ancora visibili i ruderi) si trova un muretto con una targa in ottone: è quanto rimane della casa dove nacque, nel 1490, lo scienziato casalese Luca Ghini, considerato il fondatore della botanica moderna.

 

Indirizzo: Piazza A. Cavalli, 15 - 40020 Casalfiumanese (BO)

Giorni di chiusura: nessuno.

Come arrivare

Come arrivare a Casalfiumanese

 

Altre notizie

É possibile partecipare ad escursioni organizzate dal CAI (Club Alpino Italiano) di Imola.

Per informazioni

Tel.: +39 0542 25653 (CAI di Imola)
Orari Ufficio CAI: venerdì e sabato 21.00-22.30

Ultimo aggiornamento: 17-04-2015