Sei in:  Home ,

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Villa Acquaderni

 

La villa si trova sulla fascia pedecollinare imolese vicino all'abitato di Dozza; molto interessante è la sua architettura, esempio particolare di gusto settecentesco e il suo ruolo di ordinatrice del paesaggio agrario.

 

Il primo impianto risale al 1790 come attesta un'iscrizione in una sala interna e dove è possibile osservare la villa settecentesca, tra le raffinate decorazioni, nella sua composizione originale.
La villa è una compenetrazione della tipologia neoclassica, mediata dalle ville palladiane venete che nobilitava la residenza di campagna con un richiamo al prospetto del tempio, con la tipologia dei castelli e borghi fortificati e alle sue caratteristiche di austerità e solidità tipiche dell'Emilia-Romagna.

 

L'interno della villa presenta alcuni ambienti con decorazioni alla "boschereccia", a "trompe d'oeil", a "grisaille", stemmi, paesaggi ed una curiosa stanza raffigurante l'antro della Morte.

Nell'800 venne acquistata dagli attuali Acquaderni che provvidero alla ristrutturazione del complesso e del parco.

Nel 1890 fu costruita una cappella votiva dedicata a Maria SS Immacolata.

 

Nell'edificio della cappella vi è una torretta belvedere che rispecchia il gusto romantico-neomedioevale della fine '800.

Il parco ha elementi di arredo, come la fontana, la statua, il padiglione per il belvedere.

 

Indirizzo: Via Nuova Sabbioso, 21 - 40060 Dozza (BO)
   

Orario feriale: la villa non è aperta al pubblico
Orario festivo: la villa non è aperta al pubblico

Come arrivare

Come arrivare a Dozza.

Per informazioni

Tel.: +39 0542 678240 (Rocca)
Fax: +39 0542 678270 (Assessorato al turismo del Comune di Dozza)

Ultimo aggiornamento: 17-04-2015