Sei in:  Home ,

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Campanile e castello di Fiagnano

 

Questa zona, ubicata sulla sommità della dorsale calanchiva che separa il torrente Sellustra dal torrente Sillaro, era un tempo conosciuta come Maleto per via degli omonimi mercati che si tenevano da quelle parti.

Attorno al 1092 esisteva già un insediamento di proprietà della Chiesa imolese che venne conquistato nel 1332 dai Bolognesi. Occupato nel 1350 da Barnabò Visconti, venne distrutto dagli imolesi nel 1365.

Fu poi ricostruito nel 1405 da Alberico da Barbiano e nuovamente demolito, qualche anno dopo, da Baldassarre Costa.

La chiesa, il comune, il castello e l'ospedale dell'abitato andarono incontro ad una lenta decadenza tanto che, nel 1845, l'Oratorio della Perdonanza, di cui era già crollata la sacrestia, si trovava in una zona dove ormai esistevano solo calanchi.
Oggi, nei pressi dei "Calanchi di Fiagnano", oltre all'incredibile panorama, è visibile la torre campanaria ma soprattutto i ruderi e parte delle mura del castello.
Nel podere "La Castagnola", situato nelle immediate vicinanze, nacque Lamberto Scannabecchi, conosciuto anche come Lamberto da Fiagnano, che fu papa col nome di Onorio II dal 1124 al 1130.

 

Indirizzo: Via dei Mercati - 40020 Casalfiumanese (BO)

Come arrivare

Come arrivare a Casalfiumanese.

 

Il campanile e il castello di Fiagnano, o meglio ciò che rimane di questi edifici, si trovano nei pressi della S.C. denominata "Via dei Mercati", raggiungibile da San Martino in Pedriolo tramite la Via Fiagnano e dall'abitato della Valsellustra, tramite la via della Villa.

Per informazioni

Tel.: +39 0542 22492

Per informazioni rivolgersi a Don Varani, presso l'Istituto Diocesano Sostentamento Clero (Piazza Duomo, 1- Imola).

Ultimo aggiornamento: 17-04-2015