Sei in:  Home ,

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Lapide recante il bollettino della vittoria della 1^ Guerra Mondiale

 

La lapide fa bella mostra di sè nell'ingresso principale del Municipio, posta dall'Amministrazione Comunale all'indomani della fine della Grande Guerra, alla quale anche la popolazione castellana diede un forte tributo di vite umane.

 

La lapide commemorativa della vittoria della I^ Guerra Mondiale si trova affissa su una parete dell'ingresso principale del Municipio.
La lapide è in marmo ed ha forma rettangolare.
Riporta la seguente scritta:
BOLLETTINO DELLA VITTORIA COMANDO SUPREMO
IV Novembre MCMXVIII.

La guerra contro l'Austria-Ungheria che sotto l'alta guida di S.M. il Re Duce Supremo, l'esercito italiano inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 Maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi é vinta.


La gigantesca battaglia ingaggiata il 24 dello scorso Ottobre ed alla quale prendevano parte 51 divisioni italiane, 5 britanniche, 2 francesi ed 1 Czeco-Slovacca ed un reggimento americano, contro 73 divisioni Austro-Ungariche, é finita. La fulminea, arditissima avanzata del 29° corpo d'armata, della 1^ armata su Trento, sbarrando le vie della ritirata alle armate nemiche del Trentino travolte ad occidente dalle truppe della 7^ armata ed ad oriente da quelle della 1^,6^,4^ ha determinato ieri lo sfacelo totale del fronte avversario.


Dal Brenta al Torre l' irresistibile slancio della 12^, dell' 8^ e della 10^ armata e delle divisioni di cavalleria ricaccia sempre più indietro il nemico fuggente.


Nella pianura S.A.R. il Duca d'Aosta avanza rapidamente alla testa della sua invitta 3^ armata, anelante di ritornare sulle posizioni da esse già vittoriosamente conquistate.


L'esercito Austro-Ungarico è annientato; esso ha subito perdite gravissime nell'accanita resistenza dei primi giorni di lotta e nell'inseguimento ha perduto quantità ingentissime di materiale di ogni sorta e pressochè per intero i suoi magazzini e depositi; ha lasciato fin ora nelle nostre mani circa 300.000 prigionieri con interi stati maggiori e non meno di 5.000 cannoni.


I resti di quello che fù uno dei più potenti eserciti del mondo risalgono in disordine e senza speranza le valli, discese con orgogliosa sicurezza.

Fu posta nel 1918 in occasione della fine della I^ Guerra Mondiale, per ricordare l'epilogo vittorioso di questo conflitto, che sancì definitivamente l'unità d'Italia.

 

Indirizzo: Piazza xx Settembre, 4 - 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Come arrivare

Come arrivare a Castel San Pietro Terme

 

Si accede alla lapide entrando nel Municipio dal portone centrale e salendo la scala principale.

Altre notizie

Nell'arco dell'anno non vengono organizzate particolari cerimonie, ma la lapide è spesso punto di sosta da parte delle tante persone che entrano nel Municipio e delle scolaresche che visitano la sede comunale.

Per informazioni sulla località

UIT - Ufficio di Informazione Turistica del Comune di Castel San Pietro Terme

Piazza XX Settembre, 3 - 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Tel: +39 051 6954137; Fax: +39 051 6954141

uit@cspietro.it

 

Orario di apertura: da lunedì a sabato 7,30-13,30; giovedì 15,00-17,45.
Giorni di chiusura: domenica e festività.  
Servizi offerti: Informazioni su ristoranti, alberghi, ostelli, campeggi, Bed&Breakfast; distribuzione di materiale illustrativo su luoghi e musei da visitare; informazioni su mostre, programmi teatrali, fiere, congressi, sagre, mercati e altre manifestazioni locali di interesse turistico.  
Ambito territoriale: Castel San Pietro Terme, Vallata del fiume Sillaro, Medicina, Castel Guelfo.

 

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Castel San Pietro Terme

Piazza XX Settembre, 3 - 40024 Castel San Pietro Terme (BO)

Tel: +39 051 6954154; Fax: +39 051 6954141

 

Ultimo aggiornamento: 17-04-2015