Sei in:  Home ,

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Piadina Romagnola

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Difficoltà: facile - 60 min.

 

Ingredienti (per 10 porzioni): 500 g di farina tipo 00, 30 g di strutto, una bustina di lievito, acqua tiepida q.b., un pizzico di sale.

 

Preparazione: Versare la farina sulla spianatoia , unirvi il sale, lo strutto e il lievito.

Lavorare bene gli ingredienti aggiungendo acqua tiepida quanto basta per ottenere un impasto omogeneo ed elastico.

Avvolgere quindi la pasta nel canovaccio e porla a lievitare per circa 30 minuti in un luogo tiepido.

Trascorso questo tempo, impastare nuovamente il composto e stenderlo sulla spianatoia con il matterello fino ad uno spessore di circa 2 mm.

Con la rotella ricavare dalla pasta dei dischi grandi come piattini da dessert (con le quantità indicate ne dovrebbero risultare dieci).

Mettere i dischi uno per volta, sopra la piastra o nel tradizionale testo già caldi e cuocere l'impasto fino a quando la parte a contatto con l'utensile di cottura risulterà dorata.

A questo punto voltarla con la spatola e cuocerla dall'altro lato fino a doratura.

Servire le piadine calde accompagnandole a salumi, affettati vari, mortadella, scalogno sottolio, formaggio "squacquerone".

 

Abbinamenti consigliati: Da sola come spuntino, al posto del pane oppure per stuzzicare l'appetito.

 

Vino di accompagnamento: Albana di Romagna.

 

Utensili: Canovaccio, matterello, rotella tagliapasta, testo di terracotta o piastra di ghisa o padella di ferro, spatola d'acciaio.

Come arrivare nella località
Ultimo aggiornamento: 18-10-2013