Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Ciambella

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Difficoltà: media - 60 min.

 

Ingredienti (per 10 porzioni): 500 g di farina tipo 00, 250 g di zucchero, 100 g di burro, 10 g di cremor tartaro, 5 g di bicarbonato di sodio, 1 bicchiere di latte, 1 bustina di lievito, 1 manciata di mandorle secche pelate, 2 uova, 1 albume, scorza grattugiata di ½ limone, 1 pizzico di sale, zucchero in granella.

Per la placca: burro e farina q.b.

 

Preparazione: Far sciogliere una parte del burro nella casseruola. Sbattere nella ciotola le uova e l'albume assieme allo zucchero; quando saranno soffici incorporarvi la scorza di limone e il rimanente burro; amalgamare bene gli ingredienti.

Porre a scaldare il latte nell'altra casseruola.

Versare la farina sulla spianatoia, unire il lievito e il sale/mescolare e disporre a fontana; versarvi al centro il composto di uova.

Sciogliere in ½ bicchiere di latte tiepido il cremor tartaro e il bicarbonato, versare il liquido ottenuto sulla farina e impastare energicamente fino ad ottenere un composto liscio e gonfio, unendo dell'altro latte se l'impasto risultasse troppo duro. Imburrare e infarinare la placca, mettervi al centro la scodella capovolta, formare con la pasta un grosso cilindro e sistemarlo attorno alla scodella congiungendo le estremità. Sbattere il tuorlo e con esso pennellare la superficie della ciambella, inciderla circolarmente col coltellino e conficcarvi qua e là delle mezze mandorle, infine spolverizzarla con lo zucchero in granella.

Mettere la ciambella in forno preriscaldato a 190 °C e cuocerla per circa 30 minuti. Servirla fredda o tiepida.

 

Abbinamenti consigliati: Tranci di pesce al forno, cardi alla parmigiana, frittelle di semolino.

 

Vino di accompagnamento: Albana di Romagna dolce.

 

Utensili: 2 casseruole piccole, ciotola, frusta, cucchiaio di legno, placca da forno, tazza, pennello, scodella, coltellino, grattugia.

Come arrivare nella località
Ultimo aggiornamento: 18-10-2013