Sei in:  Home , Scopri il territorio , LocalitÓ , Castel del Rio

Sito ufficiale di Informazione Turistica dell'Area Imolese

Castel del Rio

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Castel del Rio - Ponte Alidosi
Castel del Rio - Ponte Alidosi

Prima di acquisire l' attuale denominazione, questa località era detta Castel (o Massa) S.Ambrogio; prese l' attuale toponimo nel XIII sec. dalla rocca del Castellaccio, eretta dagli Alidosi presso un rio.


Importanti sono le vicende storiche di questa comunità che, per la sua posizione di cerniera tra la Toscana e la Romagna, favorita dai traffici, venne a lungo considerata luogo di particolare rilevanza storica.

Il monte Bernasino, a un chilometro a nord-ovest dell'attuale centro, è ricordato come soggetto al canossiano Bonifacio, poi a Matilde, che nel 1078 concesse il territorio alla Chiesa pisana.

 

Nel 1124 diventò proprietà della Chiesa imolese, dalla quale nel 1186 passò alla famiglia degli Alidosi, che determinerà la sorte della media e alta valle del Santerno fino a circa metà del Seicento.

Tra il 1207 e il 1209 l'area denominata Massa di Sant'Ambrogio e poi Alidosia, venne infeudata dall'imperatore Ottone IV ai fratelli Alidux e Malgarito. Verso la metà del secolo, poco a ovest dell'attuale capoluogo, venne eretto il Castello presso il Rio del Monte (da cui il nome «del Rio»).

 

Probabilmente, però, nel luogo esisteva già una fortificazione, poiché un documento del 1179 menzionava un «Castrum rivi» di pertinenza della Chiesa imolese.

La sorte di questo territorio fu segnata dall'alternarsi di conflitti tra la Chiesa e la potente famiglia degli Alidosi, che nel Trecento resse anche la Signoria di Imola.

Il suo ultimo rappresentante, Mariano, il 16 gennaio 1638, consegnò il possesso alla Santa Sede, nelle mani di monsignor Terzaghi.

Fece parte dello Stato Pontificio e quando, nel 1884, fu staccato dalla Provincia di Ravenna, fu annesso a quella di Bologna. (Cit. da "Atlante Romagnolo" - il Resto del Carlino).

 

La principale risorsa è quella del turismo, per l'ambiente di tipo montano e per alcuni pregevoli monumenti, tra cui il Palazzo Alidosi e il Ponte Alidosi a schiena d'asino (XV secolo).


Nelle alte pendici prevalgono i boschi cedui ed i castagneti. I marroni di Castel del Rio sono protetti da un marchio esclusivo e la loro coltivazione è promossa e tutelata da un Consorzio che riunisce i principali produttori.

Sulle terrazze del fiume Santerno è diffusa la frutticoltura (albicocco, pesco, susino).

 
 
Alcuni dati
Distanza da Bologna:
Km. 55 (Imola Km. 25)
 
Altitudine:
215 m s.l.m.
 
Popolazione:
1260 (al 31.12.2010)
 
Giorno di mercato:
mercoledì
 
Patrono:
Sant'Ambrogio (7 dicembre)
 
Frazioni:
Belvedere, Giugnola, Moraduccio, Valsalva
 
Come arrivare

Auto

  • Strade:
    Da Imola: S.P. 610 Selice Montanara direzione Firenze
    Da Bologna/Castel San Pietro: Strada Provinciale Sillaro Bordona
    Dalla Valle del Senio: Strada della Lavanda direzione Fontanelice quindi S.P. 610 Montanara direzione Firenze
    Da Firenze: Direzione Mugello / Firenzuola quindi S.P. 610 Montanara direzione Castel del Rio
  • Autostrade:
    da Bologna: prendere l'autostrada A14 in direzione Ancona e uscire al casello autostradale di Imola
    da Rimini/Ravenna: prendere l'autostrada A14 in direzione Bologna e uscire al casello autostradale di Imola
    da Firenze: percorrere l’Autostrada A1, in prossimità di Bologna, prendere l'autostrada A14 in direzione Ancona e uscire al casello autostradale di Imola
 

Autobus

Dall'Autostazione delle corriere di Imola, con l'Azienda di Trasporto Pubblico ATC (per fermate, orari e tariffe visita il sito ATC):

 

Treno

Dalla Stazione Centrale di Bologna (per fermate, orari e tariffe visita il sito Trenitalia):

  • Linea Bologna-Ancona-Rimini fermata Imola.
 

Aereo

  • Aeroporto G. Marconi di Bologna (distanza km. 73)
    Collegamenti ogni 15-30 minuti da e per l'Aeroporto: linea Aerobus BLQ (aeroporto-Bologna centro-Bologna Stazione centrale FS).
  • Aeroporto L. Ridolfi di Forlì (distanza km. 71)
    Collegamenti da e per l'Aeroporto: linea Aerobus (aeroporto-Forlì Stazione FS).
  • Aeroporto F. Fellini di Rimini (distanza km. 114)
    Collegamenti da e per l'Aeroporto: linea 9, ogni 30 minuti, (aeroporto-Rimini Stazione FS).
Manifestazioni Ricorrenti

Festa dei Fiori e Sagra del Prugnolo: 25 aprile.
Militaria: Raduno di mezzi militari e mercatino, maggio.
Sagra del Cinghiale: stand enogastronomici, giugno.

Feste Rinascimentali: rievocazione dei fasti della famiglia Alidosi, signori di Castel del Rio dal XIII al XVII secolo, luglio. 

Festa dei Commercianti: luglio.
Festa della Musica: agosto.

Sagra del Porcino: stand enogastronomici e mercato, agosto.
Sagra del Tartufo: stand enogastronomici e mercato, settembre.
Sagra del Marrone: stand enogastronomici con specialità tradizionali a base di marroni, tutte le domeniche di ottobre.

Festa della Nutella: dicembre.

Per informazioni

Pro Loco Alidosiana

Piazza Repubblica, 96 - 40022 Castel del Rio (BO)
Tel: +39 339 7405687;

info@casteldelrioproloco.it - www.casteldelrioproloco.it

 

URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Castel del Rio

Via Montanara 1 - 40022 Castel del Rio (BO)
Tel: +39 0542 95906; Fax: +39 0542 95313

 

Ultimo aggiornamento: 17-04-2015